Archive for infanzia

Ritalin: il successo italiano!

Noi italiani siamo i migliori alleati degli americani e anche per quanto riguarda i guadagni farmaceutici stiamo al passo!

In America il Ritalin è stato denunciato in mille modi e forse lo ritirano dal mercato…… in Italia è appena arrivato e ci ha messo poco ad entrare in commercio, scavalcando a piè pari la denuncia dell’associazione giù le mani dai bambini.

Ecco l’articolo sul caso Ritalin: “Il tar respinge il ricorso di Giù le mani dai bambini “

Annunci

Comments (2) »

Psicofarmaci, le armi del nuovo millennio!

Adesso sono tre anni che faccio psicologia, ne ho lette di cose sulle patologie psichiatriche, sulle psicosi, sulle schizofrenie, sui disturbi del comportamento, sulla depressione e l’unica cura che viene somministrata ( apparte una non specificata psicoterapia) è quella farmacologica……. per l’appunto: ritalin, SSRI, prozac (anche se questo ormai è obsoleto….. ce ne sono di molto più efficaci e potenti) e tutti i simili.

Se non fosse perchè io non credo molto ai farmaci ( soprattutto al loro uso smodato), ancor di meno agli psicofarmaci, con tutte le cose che ho letto sui libri, a quest’ora mi sarei già convinto che la soluzione più efficace per curare una patologia mentale sarebbe quella di somministrare un farmaco.

I libri scrivono a volte un sacco di str….ate, poi se dietro ci stessero interessi trasversali non mi stupirei affatto!

I bambini vanno accolti, il loro potenziale va amplificato e canalizzato…… non va soppresso con gli psicofarmaci!

Dobbiamo fare anche la giornata nazionale del bambino!

Gli insegnanti, gli educatori e tutti coloro che lavorano con i bambini dovrebbero farsi loro un’esame di coscienza, dovrebbero farsi loro un bella terapia, dovrebbero veramente riscoprire la bellezza del loro mestiere, la bellezza dei bambini e della loro vivacità, dovrebbero rimettersi in contatto con quell’amore dal quale si sono congedati da anni e ritrovare la loro umanità!

I bambini sono sacri e come tali vanno riconosciuti e considerati! Basta agli psicofarmaci!

Leave a comment »

Ti chiedi perchè fanno le guerre?

….. e ti rispondi: perchè la distruzione è l’unica realtà che conoscono sin da bambini!

Oltre ad aver perso i genitori, sono trattati come bestie, anzi peggio…… come potranno vivere anche solo un giorno di serenità da grandi con questa esperienza…..

Basta difendere i diritti dei potenti, i diritti dei petrolieri, i diritti dei banchieri, degli armatori….. i diritti che vanno difesi sono quelli dei bambini, dei poveri e dei malati………. i diritti dell’UOMO!

Comments (1) »

L’omertà e l’incoerenza sono il peggiore dei mali…..

…… soprattutto se vengono da chi proclama e sotiene il contrario e una vita (a parole) vissuta in coscienza.

Difendere un’immagine è l’unico obbiettivo del vaticano oggi……… bisogna ritrovare il senso della chiesa e del cristianesimo, ma questo può avvenire solo con una chiarezza, una limpedezza e un guardare i propri sbagli con amore, riconoscendoli, accettandoli e chiedendo perdono a sè e agli altri.

In Italia, noi che siamo il paese dell’omertà per eccellenza (mafia, camorra, parlamento, p2, etc.), non va meglio:

Comments (2) »

Ecco un altro bambino ridacchione…..

Me fanno ammazza stì bambini !!!!!

Leave a comment »

Se riuscite a non ridere…….

……non so come avete fatto!

Comments (4) »

L’epigenetica……..

Tratto da un articolo pubblicato sul blog d Iacopo Fò, che a sua volta lo ha tratto da un articolo del Internazionale.

Sul numero 678 di Internazionale (santi subito!) c’e’ un lungo articolo che illustra una scoperta epocale per la medicina. Si racconta infatti di alcuni gruppi di scienziati che, con diversi esperimenti, hanno dimostrato che il Dna non e’ in grado, da solo, di provocare malattie ereditarie. Ad esempio, l’equipe di Randy L. Jirtle, Duke University, ha scoperto che, nutrendo in un certo modo cavie geneticamente malaticce, giallognole e grassocce, esse partoriscono topi sani, marroni e magri. Si e’ verificato che cio’ avviene perche’ alcune sostanze si legano ad alcune parti del Dna invalidandone il messaggio.
In altre parole, per diventare operativi i messaggi contenuti nel Dna hanno bisogno di precise reazioni chimiche. L’alimentazione e’ in grado di bloccare o provocare l’attivazione di questi messaggi genetici.
E non solo l’alimentazione.
Un gruppo di ricercatori ha analizzato alcune mamme tope che accudivano i piccoli leccandoli molto. Contemporaneamente e’ stato selezionato un gruppo di madri che accudivano per molto meno tempo i loro piccoli.
Si e’ poi visto che le cavie che avevano ricevuto una dose maggiore di leccate erano molto meno paurose delle altre. E fino a qui sembrerebbe una dimostrazione classica degli effetti del comportamento materno sullo stato psicologico dei piccoli.
Quelli accuditi amorevolmente per piu’ tempo si sentivano piu’ sicuri.
Ma gli scienziati hanno scoperto che il comportamento dei piccoli era determinato non da semplici particolarita’ psicologiche ma dal fatto che alcune funzioni del Dna legate alle reazioni chimiche dovute allo stress erano state bloccate nei soggetti piu’ coccolati.
Cioe’ le leccate materne avevano modificato, anche in questo caso, l’efficienza dei meccanismi attraverso i quali la cellula “legge” gli ordini del Dna, arrivando in pratica a modificarli.

Se volete leggervi tutto l’articolo (che secondo me è molto interessante) cliccate qui Epigenetica!

Leave a comment »