Rifiuti, rifiuti e rifiuti

…… sono seduto davanti alla mia scrivania…….. penso, penso, penso…… ho tante cose per la testa: idee, progetti, annunci, concetti, proposte…. mi sento creativo, sento un’energia che mi spinge verso la coscienza……. ieri ho visto Report e ho capito che i tribunali e l’assetto della giustizia vanno cambiati…… andrebbero prese 50 persone, fra giuristi,magistrati, avvocati, pubblici ministeri ( senza Mastella) e messi a lavorare duramente per circa un mese per snellire, accorciare e rendere operativo il codice penale e civile e la sua applicazione, così da annullare la prescrizione per i reati penali e da accorciare i processi civili. Sempre vedendo Report ieri ho capito che la questione rifiuti è una cosa seria, e diventa molto più seria se di mezzo c’è la Camorra o qualsiasi associazione di delinquenti….. persone pagate con le tasse di tutti che non lavorano e da una parte ostentano questa condizione, mentre dall’altra colpevolizzano il comune che non gli dà i mezzi…… se non ci fosse la camorra  di mezzo sarebbe facile, non lavori e non ti impegni, ok sei licenziato!!! Purtroppo Camorra e politica vanno a bracetto, quindi  si fanno leggi che non permettono di licenziare nessuno e allo stesso tempo giustificano il fatto chenon lavorano.

Sempre riguardo ai rifiuti, mi sto accorgendo di come siamo progettati culturalmente allo spreco…… adesso cerco di buttare il meno cose possibili nella spazzatura, ma mi si riempe casa di bottiglie, barattoli e altre cose…… non so dove metterle, non so come alternativamente utilizzarle ( qui forse pecco un pò di creatività ), ma la soluzione sarebbe molto più facile….. se le aziende produttrici, facciamo per esempio di Birra, mettessero in conto che alla fine del ciclo del loro prodotto la bottiglia ritornasse a loro, attraverso una rete di ridistribuzione dei materiali, 1) gli sprechi sarebbero quasi azzerati, perchè non ci sarebbe più bisogno di produrre altre bottiglie ma si riutilizzerebbero le stesso per un tot di volte, 2) sarebbe un immenso guadagno per noi ma soprattutto per l’azienda, che non ha più i costi di produzione delle bottiglie.

Stasera ho in mente solo i rifiuti, però penso che sia un problema più che serio!!!!! Se non facciamo qualcosa saremmo sommersi dai rifiuti fra qualche anno.

Per esempio la raccolta differenziata, oltre che va culturalmente coltivata, bisogna anche saperla praticamente organizzare. Non si può pensare che mettendo tre cassettoni diversi per strada si faccia una buona raccolta differenziata, bisogna portarla in ogni casa. Ogni condominio dovrebbe avere i suoi cassettoni di dimensioni ridotti al interno o nelle immediate vicinanze, ogni casa dovrebbe avere dei contenitori dove dividere già a monte i materiali e la rete di raccolta dovrebbe essere più distribuita e più attenta alla raccolta.

Adesso mi rifiuto di parlare ancora di rifiuti e vi auguro la buona notte.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: